top of page
  • Immagine del redattoreFopponino Milano

Il Fopponino del 14 aprile 2024


III Domenica di Pasqua

14 aprile 2024

III Settimana Diurna Laus


14 aprile: III Domenica di Pasqua

"ABBIAMO CONOSCIUTO L’AMORE"

Con questi doni

si costruisce la nuova terra

 

Dal Vangelo di Giovanni (14, 2-3)

Il Signore Gesù disse ai suoi discepoli: “Nella casa del Padre mio vi sono molte dimore. Se no, vi avrei mai detto: “Vado a prepararvi un posto”? Quando sarò andato e vi avrò preparato un posto, verrò di nuovo e vi prenderò con me, perché dove sono io siate anche voi”.

 

“Dio nostro, tu sei al centro di tutto e tutto circondi.

Tutto si curva al tuo passaggio: gioie, progressi dolori, fallimenti, errori, opere, preghiere, bellezze, potenze del cielo, della terra, degli inferi.

E tutto mette la propria energia a servizio del tuo spazio divino e da esso tutto è pervaso con potenza.

Donaci la purezza di cuore, la fede, la fedeltà, perché con questi doni si costruisce la nuova terra e si vince il mondo in Gesù Cristo, nostro Signore”.

 Pierre Teilhard de Chardin

 

Preghiera

Al tuo popolo, Signore Dio, hai fatto conoscere la tua salvezza e agli occhi delle genti hai rivelato la tua giustizia. Donaci, o Padre, sentimenti di adorazione e di amore per il tuo nome santo e rallegraci per la forza della tua promessa di risurrezione e di vita, nella tua dimora di luce.

Amen


 

ROMA, la città per la nostra fede

Nel boato che ha riempito la piazza c’erano anche le nostre voci. Le grida piene di entusiasmo che hanno risuonato sono state la risposta dei ragazzi al saluto ufficiale di Papa Francesco quando si è rivolto a loro, ai 14enni della Diocesi di Milano. Mercoledì 3 aprile abbiamo concluso in questo modo il nostro pellegrinaggio, partecipando all’udienza papale, in Piazza S. Pietro e - incredibile - in prima fila! È stata l’ennesima levataccia… anche quella mattina (addirittura le 5.40)… ma ne è valsa la pena. Noi che nei giorni precedenti abbiamo cercato la testimonianza di fede dell’apostolo Paolo, dell’apostolo Pietro, abbiamo visto passarci accanto, molto vicino, quasi da poterlo toccare, il successore di Pietro e abbiamo potuto ascoltare dal vivo le sue parole e incrociare il suo sguardo. Dopo l’udienza, ancora gioiosi per il momento vissuto, in fondo alla piazza, davanti alla maestosa Basilica, abbiamo fatto la nostra Professione di fede per rafforzare la comunione con l’apostolo Pietro e con tutti i Pellegrini che nei secoli hanno pregato lì, dove sono custodite le sue ossa.

Sono stati tre giorni molto intensi quelli che il nostro Gruppo Medie ha trascorso a Roma. Abbiamo macinato tanta strada attraversando e visitando luoghi dove si fondono insieme storia, arte e fede. A passo sostenuto abbiamo cercato di vedere più cose possibili, tutto quello che abbiamo potuto, per gustarci le bellezze della città eterna. E la bellezza di Roma si è svelata davanti ai nostri occhi, un balsamo per il cuore. Vedere dall’alto della terrazza del sagrato di Santa Maria in Aracoeli un ampio squarcio della città, illuminata dalle calde sfumature del riverbero del tramonto, sotto un cielo in buona parte ancora coperto dalle nubi che non riuscivano più a trattenere il forte bagliore del sole e la sua luminosa corona, è stata la tela, l’opera d’arte, più bella che abbiamo potuto ammirare. Il contrasto tra il cielo così meravigliosamente illuminato e gli edifici più bui, che invocavano la luce, il suo tepore, e che da quella luce dorata si facevano illuminare sono stati la sottolineatura evidente della nostra ricerca spirituale, come a suggellarla. Non è un caso che i cellulari abbiano scattato tante foto per trattenere quel momento, ben più dell’arcobaleno apparso poi dietro il palazzo del Campidoglio.

La fede parla, la fede danza, la fede cammina fino a noi, la fede ci chiama all’ascolto e alla sua accoglienza. Invoca la nostra libera e pronta risposta. Questo è stato il messaggio che abbiamo voluto dare ai nostri ragazzi. Ecco perché non poteva mancare la visita allo splendido dipinto di Caravaggio, quello custodito nella chiesa di San Luigi dei Francesi, che raffigura la vocazione di San Matteo.

La mano dell’apostolo che si interroga incredulo per il sopraggiungere inatteso dell’invito alla sequela ci ha suggerito di pensare alla nostra fede come all’ingresso in una realtà più libera e promettente di quello stare ripiegati, immobili e inchiodati ad un banco, quello delle cose imposte. La fede è un grande orizzonte di libertà e di verità. È la vita vissuta come per farne un capolavoro. Con Gesù tutto questo diventa possibile. Ci auguriamo che i nostri ragazzi abbiano potuto cogliere la bella prospettiva di questa chiamata rivolta anche a loro.

A terminare non può che esserci l’espressione della gratitudine a don Serafino e alla nostra Comunità, a tutti voi che, aderendo all’iniziativa della solidarietà diffusa, con la vostra generosità ci avete aiutato a rendere possibile e ancora più bella questa esperienza. Un ringraziamento speciale, anche a nome dei ragazzi.

don Emilio, Alessandro, Chiara, Elena, Luca

 

 Il Gruppo Medie in viaggio a Roma.. essere amici nel segno della Fede 

Dal 1 al 3 aprile, con i nostri amici del Gruppo Medie, siamo andati in pellegrinaggio a Roma sulle orme di Pietro e Paolo. Siamo stati accompagnati dai nostri fantastici educatori ed animatori.

Abbiamo visitato delle bellissime basiliche, come quella di San Paolo o di Santa Maria Maggiore ricche di opere che ci hanno lasciato senza fiato. Passeggiando per la capitale abbiamo ammirato, anche sotto la pioggia, il Colosseo e i Fori e siamo saliti in cima all’Altare della Patria.

Dopo la Messa in San Pietro con il nostro Arcivescovo, siamo saliti sulla cupola: il momento in assoluto più divertente del nostro viaggio! Nonostante i 500 scalini è stato incredibile vedere la città da 133 m di altezza!

Il momento più emozionante è stato quando il Papa ci ha salutati dalla papamobile, mentre faceva il giro nella piazza per ringraziare le persone giunte da tutto il mondo per l’udienza. Non dimenticheremo mai il discorso molto interessante di Papa Francesco: siamo riusciti a conquistare la prima fila!

Da questo pellegrinaggio abbiamo imparato che con piccoli sforzi, come svegliarsi presto (la sveglia ha suonato alle 5.40), o salire più di 500 scalini, si può arrivare ad ottenere qualcosa di molto più bello e importante che può ripagarci di ogni fatica. A quando il prossimo viaggio tutti insieme, all’insegna dell’Amicizia e della Fede?

I ragazzi del Gruppo Medie

 


 

AVVISI  DELLA  SETTIMANA


DOMENICA  14  APRILE: terza di PASQUA

Giornata per l’Università Cattolica del Sacro Cuore

“DOMANDA di FUTURO”: I Giovani tra disincanto e desiderio

“L’Università Cattolica, secondo lo spirito dei suoi fondatori, fa proprio l’obiettivo di assicurare una presenza nel mondo universitario e culturale di persone impegnate ad affrontare e risolvere, alla luce del messaggio cristiano e dei principi morali, i problemi della società e della cultura”

(Statuto dell’Università Cattolica, Articolo 1)

 -----------------------------

Durante la s. Messa delle ore 10, Celebrazione di 2 Battesimi:

Cesa Bianchi EUGENIA e

Lefebvre de Laboulaye LEONARD, FRANCOIS HUBERT

 

ore 15, in Oratorio, Gioco del BURRACO

 -----------------------------

LUNEDI’ INSIEME

Lunedì 15 aprile 2024, ore 20,45 Teatro di via Caboto, 2

Accompagnare la FRAGILITA’:

GIOVANI e GIOCO d’azzardo

incontro e dialogo con  SIMONE  FEDER Educatore e Psicologo

 e ascolto di un TESTIMONE

che ha saputo sconfiggere questa dipendenza

 -----------------------------

INCONTRI di CATECHISMO ore 17.00 in ORATORIO 

Lunedì 15, GRUPPO “DISCEPOLI”: Incontro di Catechismo

Martedì 16, GRUPPO “AMICI”: 2° s. Messa didattica

ore 18.15: incontro organizzativo per la Messa di Prima Comunione

Mercoledì 17, GRUPPO “CRISTIANI”: Incontro di Catechismo

-----------------------------

Mercoledì 17 aprile, ore 15.30: ritrovo per la Terza Età, 

Il nostro amico Gianni Ghezzi ci parlerà di Oltre il cibo”

Presentazione dell’interessante iniziativa del

Ristorante Solidale RUBEN

 -----------------------------

DOMENICA  21  APRILE: quarta di PASQUA

Giornata mondiale di preghiera per le Vocazioni

3a Domenica del Gruppo CRISTIANI: ore 10 S. Messa

In Oratorio: con don Serafino Incontro dei Genitori

per organizzare la s. Messa di Cresima – Giochi per i Ragazzi/e

       

 

SCARICA IL NUMERO IN PDF

31 Fopponino 14.04.2024
.pdf
Scarica PDF • 907KB



36 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

留言


bottom of page